Latticini

0 articolo sulla lista

go to info request list

Formaggio a fette

Alla Karwendel le fette di formaggio vengono confezionate su una macchina TLM prodotta nel 2008. Alla base di questa TLM che è stata eletta macchina dell'anno, deve esserci stata sicuramente una buona idea. Alla Karwendel  la novità principale è di certo il raggruppamento, eseguito da due robot TLM-F4, che depositano su un nastro 200 fette di formaggio al minuto, provenienti da una macchina per imbutitura. 

L'osservatore esperto e attento noterà subito che una delle celle TLM-F44 è dotata di un solo braccio robot. La macchina ha infatti ancora una riserva di capacità di portata, nel caso in cui anziché 200 fette di formaggio al minuto se ne vogliano confezionare 300. 

Il prodotto entra da destra, passa davanti alla formatrice e alla riempitrice, raggiunge le TLM-F44, visibili all'estrema sinistra della foto, dove le fette di formaggio vengono depositate sul nastro di raggruppamento, secondo il contenuto previsto nella confezione. Il nastro di raggruppamento ad avanzamento continuo è controllato dai robot TLM-F44 e si muove verso destra, cioè in direzione opposta alle scatole che, provenendo dalla formatrice (nella foto a destra), si muovono verso sinistra. La riempitrice (al centro della foto), dotata di due robot TLM-F2, preleva le fette di formaggio dal nastro di raggruppamento e le deposita a strati negli espositori che sono stati formati ed incollati da un pretagliato piatto.

I cartoni riempiti vengono chiusi da un altro robot TLM-F2, integrato nella prima macchina TLM-F44, che ne incolla il coperchio appeso. Gli utensili di riempimento, con cui questa macchina inserisce le fette di formaggio negli espositori, sono molto particolari. Le fette di formaggio, passando davanti all'apertura di riempimento delle scatole, vengono posizionate trasversalmente e quindi quasi infilate nelle scatole. Degna di nota è naturalmente anche la veloce ripreparazione della macchina che si esegue con la semplice sostituzione dell'utensile. Qui vengono confezionati diversi formati e, come tutte le macchine TLM, anche quella della  Karwendel è subito pronta a riprendere la produzione, dopo un tempo di ripreparazione di pochi minuti.