FachPack 2018

21 Aug

2018

Incartonatrice Case Packer preconfigurata per soddisfare esigenze individuali

Schubert presenta il programma macchine lightline

Crailsheim 2018 – Alla FachPack di Norimberga Schubert presenta in anteprima il suo nuovo Cartonpacker – un elemento del nuovo programma macchine Schubert lightline. Il cartonpacker è costituito da un singolo modulo ed è in grado di realizzare il confezionamento in cartoni in uno spazio minimo, mantenendo la qualità e l’efficienza tipiche di un impianto TLM. L'azienda fornisce così una soluzione accessibile in termini di prezzo e con tempi di consegna rapidi per quelle operazioni di confezionamento che richiedono meno flessibilità, perché con meno varianti di prodotto e di formato. Il nuovo programma macchine Schubert lightline comprende macchine confezionatrici per operazioni di confezionamento standard con componenti di sistema preconfigurati – tra queste, oltre all’incartonatrice “lightline Cartonpacker”, anche la linea “lightline Pickerline” per applicazioni pick-and-place e la “lightline Flowpacker” per il confezionamento in flowpack.

Schubert offre il suo nuovo Case Packer, preconfigurato e molto compatto, in quattro varianti per i diversi tipi di cartoni: scatole, scatole con coperchio, cartoni wrap-around o cartoni RSC. La macchina è equipaggiata con un utensile di chiusura in base al tipo di cartone utilizzato e predisposta per lavorare un tipo di prodotto alla volta, cioè sacchetti, scatole, bottiglie o barattoli. Il lightline Cartonpacker offre flessibilità in termini di varianti di formato per ogni tipo di cartone e prodotto. Nel design la macchina è stata ridotta alle funzioni più importanti, permettendo così di risparmiare sul consumo di energia e quindi di ridurre i costi.

Il lightline Cartonpacker offre vantaggi ai clienti di qualsiasi settore non solo per i costi di investimento accessibili, ma anche per i tempi di consegna brevi e la rapida messa in esercizio. Questa macchina viene infatti consegnata come unità, riducendo così costi e tempi di installazione. In futuro si potranno realizzare il montaggio e la messa in esercizio in una settimana, permettendo così ai clienti di reagire rapidamente alle richieste del mercato.

L’azienda ha sviluppato il programma Schubert lightline per venire incontro alle esigenze dei clienti le cui operazioni di confezionamento richiedono meno flessibilità, ma che danno molta importanza a un’ingegneria meccanica di ottima qualità. I principi di funzionamento collaudati, così come l’intelligente controllo macchina, assicurano un esercizio affidabile con una disponibilità elevata dell’impianto per tutta la durata di vita della macchina.

Tutte le funzioni in un unico modulo

Il Cartonpacker presentato alla fiera si occupa del confezionamento di scatole di cioccolatini al marzapane in cartoni preincollati RSC. Con un rendimento di 125 scatole di cioccolatini al minuto, la macchina può lavorare fino a sei diversi formati di prodotto. In un unico telaio della macchina (3.500 x 2.500 mm) i cartoni RSC vengono formati, riempiti con scatole di cioccolatini e quindi chiusi. Il nucleo della macchina è costituito da tre robot F2 di Schubert.

Standardizzazione a vantaggio dei clienti

L’azienda leader sul mercato internazionale per la costruzione di macchine confezionatrici top loading continua a standardizzare le sue tecnologie per poter fornire soluzioni ottimali a clienti con esigenze diverse. Che siano macchine per poche varianti di prodotto e di formato oppure macchine estremamente flessibili, Schubert offre sempre la soluzione ideale per le necessità specifiche dei suoi clienti. Le macchine confezionatrici di Schubert permettono ai produttori di qualsiasi ordine di grandezza di accedere a un’automazione robotizzata o di ampliare gli impianti esistenti.

Ed è proprio per le operazioni di confezionamento standardizzate che la tecnologia TLM del programma macchine Schubert lightline offre una soluzione vantaggiosa e duratura per aumentare sensibilmente l’efficienza della produzione. L’integrazione e l’ampliamento flessibile della macchina è possibile in qualsiasi momento rendendola così un investimento a prova di futuro.

Indietro