Una doppia confezione di piacere

16 Feb

2018

La Gerhard Schubert GmbH alla Anuga FoodTec di Colonia, padiglione 8, stand D080/E089

Il Flowmodul di Schubert confeziona lo yogurt “Müller Mix – Mini” in flowpack

Febbraio 2018. Crailsheim / Colonia – Dal 20 al 23 marzo 2018 la Gerhard Schubert GmbH parteciperà alla Anuga FoodTec di Colonia, punto d’incontro di rappresentanti internazionali del settore alimentare e delle bevande, dove presenterà un impianto TLM per il confezionamento di vasetti di yogurt in flowpack. A tale scopo l’impianto è stato equipaggiato con l’aggregato per flowpack Flowmodul integrato senza interfacce direttamente nella macchina. Lo scanner 3D, anche esso di produzione Schubert, assicura poi la qualità dei prodotti confezionati sulla linea.

La Gerhard Schubert GmbH di Crailsheim vanta un’esperienza pluriennale nel confezionamento di prodotti lattiero-caseari e annovera numerosi e rinomati fabbricanti tra i suoi clienti. Anche l’azienda lattiero-casearia Alois Müller utilizza la tecnologia TLM per il confezionamento secondario dei suoi prodotti, come lo yogurt “Müller Mix”. La macchina che viene presentata alla Anuga FoodTec confeziona in Mix-Pack lo yogurt “Müller Mix – Mini” per bambini. In un flowpack vengono riuniti due vasetti a doppia vaschetta.

La macchina lavora i prodotti a una velocità ottimale di 60 cicli al minuto, assicurando così che lo yogurt non rimanga attaccato al coperchio (lid di chiusura), come succederebbe a numeri di cicli maggiori. Uno scanner 3D installato sulla linea fa in modo che vengano esclusi i vasetti di yogurt danneggiati o a cui manca il coperchio, oltre ad assicurare il corretto orientamento dei vasetti nel flowpack.

La macchina, equipaggiata di cinque robot pick-and-place in grado di collocare 300 prodotti al minuto nella catena di alimentazione del Flowmodul, raggiunge una prestazione di 150 flowpack al minuto. Si possono inoltre realizzare diversi schemi di confezionamento grazie ai robot scalabili e al cambio trascinatori completamente automatico durante l’alimentazione dei vasetti. Dopo la consegna al cliente, la macchina potrà, per esempio, anche eseguire il confezionamento in pacchi da 2, 3 o 6. La possibilità di confezionare i mix-packs in diverse combinazioni offre al cliente una maggiore flessibilità. L’impianto TLM soddisfa alte esigenze in quanto a igiene e garanzia della qualità durante il processo di confezionamento. Si lasciano infatti pulire ad alta pressione e senza problemi le cassette e i trascinatori in acciaio inox.

Massima prestazione e flessibilità per il confezionamento in flowpack

La seconda generazione del Flowmodul offre un accesso più facile per eseguire operazioni di pulizia e manutenzione. Anche la sospensione dei rulli di film, strutturata ergonomicamente, rende confortevole il comando della macchina da parte di tecnici e operatori. Il controllo unico, la facilità di comando, l’enorme flessibilità nel caricamento dei robot e il fatto che Schubert offra questo concetto di macchina completo sono anche essi dei validi motivi per i vantaggi che può trarre il cliente da questa soluzione. Con il Flowmodul si possono gestire lotti di piccole dimensioni, prodotti dal ciclo di vita breve ed una grande varietà di prodotti con un'efficienza mai vista prima.

Indietro