ProSweets 2018

09 Nov

2017

Integrazione continua di macchina per flowpack e robot

Crailsheim / Colonia – Alla ProSweets di Colonia, dal 28 al 31 gennaio 2018, la Schubert mostrerà nuovamente le sue competenze nel confezionamento di dolci e merendine in molteplici variazioni ed in differenti formati. L’azienda presenterà l'aggregato per flowpack „Flowmodul“ integrato senza interfacce in un impianto TLM. Il modulo, dal suo lancio sul mercato, ha già registrato tanti successi, soprattutto nell'industria dolciaria. Oltre al confezionamento in flowpack l’azienda offre a questo settore una scelta pressoché infinita di possibili varianti di confezionamento con il suo sistema di macchine confezionatrici top loading. Inoltre la Schubert porta in fiera la digitalizzazione industriale con temi come predictive maintenance e con la sua piattaforma di servizio GRIPS.world.

Alla ProSweets la Schubert presenta con il Flowmodul un aggregato per flowpack completamente integrato negli impianti di confezionamento TLM. In combinazione con le tecnologie già ben collaudate dei robot e dell'elaborazione delle immagini il Flowmodul permette il confezionamento flessibilissimo in flowpack di merendine e dolciumi di tutti i tipi. Il processo di confezionamento finale nei cartoni così si può unire senza interfacce al processo di confezionamento primario, in un unico impianto TLM.

Con il Flowmodul si possono gestire lotti di piccole dimensioni, prodotti dal ciclo di vita breve ed una grande varietà di prodotti con un’efficienza mai vista prima. La tecnologia per i flowpack della Schubert, nel frattempo, si è affermata nel confezionamento dei prodotti più svariati come barrette di cioccolata, biscotti, torte e figure di cioccolato. Il controllo unico, la facilità di comando, il flessibilissimo caricamento dei robot, l'alta performance dell'elaborazione delle immagini e la possibilità per i clienti di acquistare una soluzione completa da un solo fornitore sono solo alcuni dei vantaggi convenienti di questa soluzione. Nel complesso la tecnologia sta battendo nuovi record nel confezionamento dei prodotti più disparati soprattutto per quanto riguarda il poco ingombro, i tempi di ripreparazione e la molteplicità dei prodotti. A Colonia la Schubert espone una linea picker con cinque robot F4 che depositano dei biscotti farciti sul sistema di alimentazione di un Flowmodul per il confezionamento in flowpack.

Schubert 4.0

L'altro tema al centro dell'esposizione è quello della digitalizzazione. In questo campo l'azienda leader nella costruzione di macchine confezionatrici digitali presenta la piattaforma web GRIPS.world che in futuro riunirà, in un'interfaccia utente unica, tutte le funzioni importanti per il monitoraggio e la documentazione dei dati della macchina. Con il collegamento in rete delle macchine TLM tramite questa piattaforma digitale, la Schubert sarà in grado di monitorare continuamente la performance delle macchine ed il loro eventuale scostamento dai valori prescritti, in modo da migliorare gli interventi di manutenzione preventiva. L'obiettivo dichiarato è quello di evitare completamente i fermi macchina imprevisti.

Indietro